Pescara: trasporto disabili, parte la raccolta fondi “Tutti a bordo”

A Pescara parte la raccolta fondi “Tutti a bordo” dell’associazione Sottosopra che si appella a cittadini e imprese per acquistare un pullmino per il trasporto dei disabili.

L’associazione di volontariato “Sottosopra”, che da dieci anni si occupa di disabilità nel territorio di Pescara, attraverso laboratori, campi estivi, corsi di formazione e altri servizi, lancia l’iniziativa “Tutti a bordo – Presto si parte”, una raccolta fondi finalizzata a dotare l’associazione di un pullmino e dunque a garantire pieno accesso alla mobilità anche alle persone meno fortunate.

Per raggiungere la quota prefissata, che è pari a 35mila euro, l’associazione rivolge un appello a imprese, aziende e singoli cittadini.

“Tutti possono aiutarci a inseguire questo sogno, anche versando soltanto un euro sul nostro conto corrente dedicato”, dice Cristina Celsi, presidente dell’associazione Sottosopra. “In questo modo si contribuirà a rendere più agevole la vita quotidiana di tanti cittadini alle prese con problemi di disabilità e anche quella delle loro famiglie, costrette a compiere mille sacrifici per consentire ai propri cari di compiere gli spostamenti necessari”.

L’associazione auspica che un particolare sostegno arrivi dalle aziende del territorio, che possono optare per la sponsorizzazione.

“Chiediamo alle imprese di legare la propria immagine all’iniziativa, acquistando uno spazio pubblicitario sul pullmino di cui ci doteremo”, aggiunge Cristina Celsi.

IBAN per le donazioni: IT64G0760115400000002775376

Per contatti e informazioni: Cristina Celsi tel. 3397909913

Sii il primo a commentare su "Pescara: trasporto disabili, parte la raccolta fondi “Tutti a bordo”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*