Pescara, sede Regione in via Raffaello: Pettinari, “Come una discarica”

Incuria e abbandono trasformano la sede da tempo inutilizzata della Regione Abruzzo in via Raffaello a Pescara in una discarica. Pettinari (M5s): “Subito una bonifica”.

La sede della Regione Abruzzo in Via Raffaello, a Pescara, ormai da tempo inutilizzata, si è trasformata in una vera e propria discarica a causa dell’incuria e dell’abbandono. Per il vice presidente del Consiglio regionale, il pentastellato Domenico Pettinari, si tratta di un fatto ingiustificabile che richiede un intervento immediato di bonifica dell’area, infestata anche da topi e altri animali, secondo quanto riferito da alcuni residenti.

“L’edificio ormai inutilizzato dalla Regione Abruzzo si trova in una zona altamente abitata e vicinissima alla scuola media Rossetti, per cui tanti studenti ci passano davanti ogni mattina per recarsi a scuola”, spiega Domenico Pettinari consigliere del M5s e vice presidente del Consiglio regionale. “È inaccettabile che sia abbandonata in questo stato, quindi, poiché rappresenta, oltre a uno spettacolo indecoroso, anche un problema per la salubrità e la sicurezza degli studenti e dei residenti. Le foto scattate dal consigliere comunale del M5S Giampiero Lettere rappresentano uno scenario squalificante per una struttura di proprietà della Regione, per questo ho chiesto l’immediato intervento degli organi preposti”.

Sii il primo a commentare su "Pescara, sede Regione in via Raffaello: Pettinari, “Come una discarica”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*