Pescara: due operai intossicati dal monossido mentre lavorano

Due operai sono rimasti intossicati dal monossido di carbonio, mentre lavoravano in un locale a Pescara; trasferiti a Fano per il trattamento in camera iperbarica.

Il monossido di carbonio si sarebbe sprigionato da un macchinario che i due operai stavano utilizzando, mentre lavoravano in un locale a Pescara, in un cantiere di via Tirino. L’incidente è avvenuto in tarda mattinata. A lanciare l’allarme e a chiamare il 118 è stato un collega, accortosi che uno dei due uomini era svenuto, mentre l’altro accusava malessere e cefalea

Accertata l’intossicazione dai medici del Pronto soccorso dell’ospedale Santo Spirito di Pescara, i due uomini, un 39enne e un 65enne, sono stati trasferiti al Centro Iperbarico di Fano (Pesaro Urbino) per essere sottoposti a uno specifico trattamento.

Sii il primo a commentare su "Pescara: due operai intossicati dal monossido mentre lavorano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*