Pescara: cure sospese all’ospedale per i malati di cheratosi attinica

Medici in pensione all’ospedale di Pescara: sospese le cure per le persone affette da cheratosi attinica.

Pubblichiamo di seguito la segnalazione di un telespettatore di Rosciano, pervenuta alla nostra redazione, in cui viene denunciato un disservizio sanitario alla Asl di Pescara.

“Sono un paziente affetto da cheratosi attinica. Da molti anni mi reco presso il reparto di dermatologia dell’ospedale Santo Spirito di Pescara per essere sottoposto a sedute di crioterapia sul cuoio capelluto e sul tronco.
Da mesi però il Cup non prenota più tantissimi pazienti, in quanto la Asl di Pescara non riesce ancora a coprire tale servizio per mancanza di dottori che dovrebbero sostituire altri medici andati in pensione (ma questo si sapeva da mesi perché in pensiona non ci si va dall’oggi al domani!).
Ad oggi dunque la situazione è ferma e i pazienti che come me hanno bisogno di tali cure che devono fare? Tra l’altro le terapie per la cheratosi attinica si effettuano solo nel periodo invernale e i ritardi di questi mesi non lasciano ben sperare.
Si cambiano amministrazioni regionali, si cambiano i direttori nelle Asl chiamati a migliorare il servizio sanitario, ma l’assistenza ai malati non fa che peggiorare.
N.B.: per effettuare una colonscopia l’attesa è fino al 2021…”

Sii il primo a commentare su "Pescara: cure sospese all’ospedale per i malati di cheratosi attinica"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*