Chieti, ruba all’interno di un’auto condannato un 49 enne

È stato condannato a 2 anni e 8 mesi di reclusione, 800 euro di multa e all’obbligo di firma quotidiana presso la stazione Carabinieri di Chieti, un cittadino lettone di 49 anni che la notte scorsa è stato arrestato dai carabinieri di Ortona dopo aver rubato su alcune auto parcheggiate lungo la strada Postilli-Riccio, l’arteria che college le due località della città di Ortona.

È stato un cittadino, nel cuore della notte, a sentire il rumore di un finestrino rotto e a telefonare al 112: quando i militari sono arrivati sul posto, l’uomo ha inforcato un bicicletta per tentare la fuga ma è stato subito bloccato. Al lettone sono stati trovati un portafoglio contenente 40 euro, un bancomat, un coltello a serramanico e un paio di forbici. Anche la bicicletta su cui l’uomo stava fuggendo è risultata rubata poco prima nel giardino di un turista che abita nella zona. Per l’uomo sono dunque scattate le manette, con l’accusa di furto aggravato, e la denuncia per il porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere. Nella tarda mattinata di ieri è stato processato e condannato dal giudice del Tribunale di Chieti Valentina Ribaudo.

Sii il primo a commentare su "Chieti, ruba all’interno di un’auto condannato un 49 enne"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*