Prolungato lo stop produttivo alla Sevel di Atessa

Ancora un’intera giornata senza produzione alla Sevel di Atessa per il mancato arrivo delle forniture dallo stabilimento Fca di Cassino, necessarie per l’assemblaggio del furgone Ducato.

La direzione aziendale ha comunicato lo stop produttivo anche per oggi sul primo, secondo e terzo turno che si conclude alle 6 di domani, 18 ottobre. Da venerdì scorso sono bloccati 20 mila addetti, compresi quelli delle fabbriche dell’indotto. Ripercussioni anche per le attività commerciali e di servizio, la Val di Sangro è in ginocchio. La Sevel rappresenta il 12 per cento del Pil abruzzese.

Sii il primo a commentare su "Prolungato lo stop produttivo alla Sevel di Atessa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*