Pescara, si finge infermiera e lavora per un mese in Ospedale

Pescara, si finge infermiera e lavora per un mese in Ospedale. E’ stata scoperta dai Carabinieri. Storia inquietante quanto singolare quella scoperta dai Carabinieri della Stazione di Pescara Colli: una 49 enne pescarese è stata denunciata per i reati di esercizio abusivo della professione e falso materiale.

Tutto è iniziato lo scorso 10 agosto quando un membro della Federazione Nazionale Collegi Infermieri ha informato i militari circa presunte irregolarità della documentazione presentata da un’infermiera assunta il 1 luglio 2017 presso l’ospedale di Pescara; immediate sono scattate le indagini che, attraverso numerose verifiche documentali, hanno portato alla luce la scabrosa verità.
La donna aveva presentato ad un’agenzia di lavoro interinale una serie di documenti, abilmente falsificati, attestanti l’iscrizione al collegio degli infermieri di Roma ed il conseguimento della laurea presso l’Università D’Annunzio di Pescara-Chieti. La falsa infermiera è stata immediatamente allontanata dalla struttura ospedaliera e dovrà rispondere delle sue condotte di fronte ad un giudice.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Pescara, si finge infermiera e lavora per un mese in Ospedale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*