Pescara, Open Night all’Istituto Alberghiero De Cecco

Pescara, Open Night all’Istituto Alberghiero De Cecco. “Una maratona di cinque ore, durante la quale gli aspiranti studenti dell’Istituto Alberghiero Ipssar ‘De Cecco’ hanno partecipato ai seminari, hanno incontrato gli Enti e le Associazioni che durante l’anno scolastico collaborano con la scuola nell’organizzazione di eventi, stage e attività extradidattiche, e hanno assistito ai cooking show allestiti nei Laboratori di Cucina, in cui i nostri studenti hanno messo in mostra le abilità acquisite.

Ha riscosso un buon consenso l’Open Night promosso dall’Istituto Alberghiero di Pescara, una serata-evento che ha registrato la presenza di centinaia di persone, giovani e famiglie, organizzata per illustrare ai ragazzi delle scuole medie, che stanno decidendo in questi giorni dove proseguire il proprio percorso didattico, l’offerta formativa dell’Alberghiero, permettendo loro di toccare con mano e sperimentare le opportunità garantite dalla nostra scuola”. Lo ha detto la dirigente dell’Istituto Alberghiero Ipssar ‘De Cecco’ Alessandra Di Pietro, tracciando un bilancio dell’iniziativa.

“Abbiamo colto l’occasione dell’Open Night – ha spiegato la dirigente Di Pietro – per illustrare l’alto valore della formazione alberghiera, capace di integrare con incisività ed efficacia le discipline teoriche e di cultura generale con la ricchezza delle attività laboratoriali e con la concretezza dei numerosi stage nel settore turistico-ricettivo ed enogastronomico”.

Foto commemorazione vittime Rigopiano1

La serata si è aperta con un minuto di silenzio per commemorare le vittime della tragedia dell’Hotel Rigopiano, alla presenza, tra gli altri, anche del professor Quintino Marcella, docente dell’Alberghiero e involontario protagonista del dramma essendo stato il primo a lanciare l’allarme valanga, e per esprimere solidarietà a tutti gli abruzzesi vittime dell’ultima drammatica ondata di maltempo, dunque “vicinanza a quanti vivono il forte disagio dei paesi isolati, delle case e delle scuole inagibili – ha detto ai presenti la Di Pietro -. Contemporaneamente la nostra scuola ha voluto esprimere un sentimento di speranza e di rinascita, di proiezione positiva verso il futuro.

Foto Associazione Cuochi

L’Open Night ha raccontato l’Ipssar con modalità inedite, attraverso un tour esperienziale, guidato dagli stessi studenti dell’indirizzo Turistico, tour che si è snodato all’interno degli spazi scolastici in due direzioni: le ‘Vie della Cultura’, presso la sede centrale di via dei Sabini, con seminari e laboratori tematici di Turismo e Scienza dell’Alimentazione e con gli spazi autogestiti dalle Associazioni e dagli Enti con cui collaboriamo per l’alternanza Scuola-Lavoro”. E alle ‘Vie della Cultura’ hanno preso parte Confindustria, il Museo delle Genti d’Abruzzo, il Fai, la Cna, il Rotary Club Pescara, il Lions Club, Italia Nostra, i Maestri del Lavoro, la Capitaneria di Porto, l’Associazione Onlus Diversuguali, l’Associazione Italiana Celiaci e la LILT- Lega Italiana Lotta contro i Tumori – Sezione di Pescara. Nel plesso di via Tirino si sono invece snodate le attività de ‘Le Vie del Gusto’, “con cooking show, lezioni pratiche di arte dolciaria, esibizioni di creatività nella preparazione dei cocktail – ha ancora spiegato la dirigente Di Pietro -, dimostrazioni di cucina alla lampada, tutte a cura dei nostri studenti, supportati dai rappresentanti delle Associazioni di categoria e delle imprese intervenute”, ovvero FIC- Federazione Italiana Cuochi, con la presenza di storici Maestri di Cucina, Lady Chef, AMIRA – Associazione Maitre Ristoranti e Alberghi, AIBES – Associazione Italiana Barman, AIS-Associazione Italiana Sommelier, Equilibrium Bar Service Academy, CONPAIT-Confederazione Italiana Pasticceri, Saquella Caffè.

Foto barman all'Open Night

L’Open Night, cui hanno preso parte anche le Istituzioni con l’assessore alla Cultura Giovanni Di Iacovo, il consigliere provinciale Leila Kechoud e il consigliere regionale Alberto Balducci, è stata anche l’occasione per ufficializzare la costituzione dell’Associazione ‘Ipssariani De Cecco nel mondo’, di cui faranno parte studenti ed ex studenti dell’Istituto Alberghiero di Pescara e che affiancherà la scuola in future iniziative e attività. L’Associazione è promossa da studenti del quarto e quinto anno dell’Ipssar ‘F.De Cecco’ per condividere esperienze di vita e di lavoro. “Ci si propone di creare un ‘ponte’ tra chi è già nel mondo del lavoro, e magari si è anche affermato professionalmente, e chi presto si troverà ad affrontare la vita lavorativa nei settori dell’Industria turistica e alberghiera – ha dichiarato Oscar Capricci, rappresentante degli studenti al Consiglio d’Istituto -. La nascita dell’Associazione renderà possibile rinsaldare lo spirito di appartenenza al nostro Istituto, mantenere contatti e amicizia tra studenti di ieri e di oggi, favorire la comunicazione e creare un solido network lavorativo di settore”.

 

 

Sii il primo a commentare su "Pescara, Open Night all’Istituto Alberghiero De Cecco"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*