Maltempo Abruzzo, neve e gelo nelle zone montane

Maltempo Abruzzo, neve e gelo nelle zone montane. Ad Ofena alcuni turisti hanno avvistato un esemplare di lupo.

Temperature rigide con meno 3 gradi  a Campo Imperatore dove in queste ore sta nevicando copiosamente, nevischio gelato anche a L’Aquila, mentre si stanno imbiancando tutte le cime interne fino a Scanno. L’inverno è arrivato anche in Abruzzo, con temperature rigide e fiocchi bianchi anche a Rocca Calascio. Ad Ofena, alcuni turisti scendendo da Campo Imperatore hanno avvistato un esemplare di lupo. Per la Befana si prevede un notevole manto nevoso sulle piste abruzzesi per la soddisfazione di turisti ed operatori alberghieri.

Il Centro Funzionale d’Abruzzo della Protezione Civile, in considerazione delle previsioni meteorologiche e con la collaborazione del Centro Funzionale Centrale – Settore Meteo – del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, prevede, dalla giornata del 5 gennaio 2017 e fino alla mattinata di sabato 7 gennaio nevicate su gran parte dell’Abruzzo. Ha ritenuto, pertanto, opportuno diffondere una nota informativa a tutti i Sindaci e agli Enti coinvolti nel Sistema di Allertamento della Regione Abruzzo.

Il sottosegretario con delega alla protezione civile Mario Mazzocca afferma che “Anche se la situazione meteo è ancora in evoluzione, finalmente la neve, tanto attesa dalle stazioni sciistiche abruzzesi e dagli appassionati di sport invernali, è in arrivo anche in Abruzzo. Se affrontato con gli opportuni strumenti e con le dovute precauzioni messi in campo dal nostro sistema di protezione civile, il fenomeno meteo non comporterà alcun disagio particolare e accrescerà il livello di godibilità di questa regione. Il fenomeno nevoso interesserà, inizialmente, i rilievi appenninici fino a quote collinari e, dalla notte tra il 5 ed il 6 gennaio, anche le località del litorale, dove le temperature saranno prossime o di poco inferiori allo zero per tutta la giornata di venerdì. Il fenomeno sarà dovuto ad una veloce discesa di aria artica, attualmente sulla Norvegia, che interesserà il bacino adriatico e le regioni balcaniche, associando alle nevicate, anche venti forti di bora che potranno causare delle mareggiate lungo le nostre coste.

Il dirigente del Centro Funzionale, Antonio Iovino spiega che “Al momento, data l’ampia variabilità della modellistica meteorologica di supporto non è possibile valutare concretamente l’ampiezza del fenomeno, ma provvederemo ad informare tempestivamente le autorità competenti con aggiornamenti sulle previsioni in base agli ultimi risultati della modellistica disponibile e con il supporto del settore meteo del DPC, monitorando l’evoluzione dei fenomeni attraverso la rete regionale in telemisura ed i RADAR meteorologici. Per previsioni meteo ed aggiornamenti consultare il sito web: allarmeteo.regione.abruzzo.it “.

Sii il primo a commentare su "Maltempo Abruzzo, neve e gelo nelle zone montane"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*