Terremoto: dal Ministero 5 mln di euro all’Abruzzo per sistemare le strade

Via libera dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti per l’assegnazione di 5 milioni di euro all’Abruzzo; serviranno a finanziare 11 interventi di messa in sicurezza della rete stradale dei territori colpiti dal terremoto del centro Italia.

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha trasmesso al Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, il parere del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in relazione al sesto stralcio del programma di ripristino e messa in sicurezza della rete stradale del territorio colpito dagli eventi sismici del centro Italia.

Il soggetto attuatore per la viabilità, insieme alla Regione Abruzzo e ai gestori delle reti stradali, ha identificato le modalità di attuazione degli interventi; il ministero analizzata la documentazione e verificata l’attività di raccordo con Regione, Province e comuni, ha espresso il proprio parere favorevole.

È stato dato quindi parere positivo per l’attuazione di undici interventi, corrispondenti a un importo complessivo di € 5.089.480; attuazione che è stata assegnata agli stessi enti gestori.

Nello specifico il Comune di Montorio al Vomano ha dichiarato di poter attuare tre interventi, necessitando di copertura finanziaria per €710.160; la Provincia di Teramo ha dichiarato di poter attuare sette interventi per € 3.713.545; il Comune di Farindola un solo intervento per € 665.775. Gli interventi sulla viabilità che verranno effettuati dalla provincia di Teramo riguardano il capoluogo di Civitella del Tronto e le sue frazioni.

“Sono soddisfatto del parere positivo del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, perché queste somme sono necessarie per poter effettuare quei lavori utili per riportare verso una quotidianità più tranquilla quelle comunità colpite dai terremoti del 2016 e del 2017”, ha detto il sottosegretario alla presidenza della Regione Abruzzo Umberto D’Annuntiis. “Il fatto che l’attuazione degli interventi sia stata assegnata ai Comuni interessati e alla Provincia di Teramo potrà velocizzare la fase di cantierizzazione. I finanziamenti premiano i numerosi interventi che ho portato avanti, su delega del presidente Marsilio, sia in sede ministeriale che presso tutti gli uffici competenti”.

Sii il primo a commentare su "Terremoto: dal Ministero 5 mln di euro all’Abruzzo per sistemare le strade"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*