Sisma Abruzzo, oltre 400 case per gli sfollati

dav

Sisma Abruzzo, oltre 400 case per gli sfollati acquistate dalla Regione Abruzzo. Un totale di 427 alloggi per un valore complessivo di circa 68 milioni di euro è il risultato conseguito con l’avviso pubblico mirato all’acquisto di case da utilizzare per l’emergenza abitativa a seguito degli eventi sismici del 2016 2017 nella nostra regione.

Un risultato straordinario, ha sottolineato il Presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, grazie all’intervento della Protezione Civile. Con la delibera di Giunta regionale n. 196 del 18 Aprile scorso, è stato dato incarico al centro Operativo Regionale della Protezione Civile di emanare l’avviso pubblico con invito ad offrire abitazioni , libere e disponibili sul mercato da destinare temporaneamente alle famiglie residenti negli edifici danneggiati o distrutti dal sisma. 427 alloggi resi disponibili in 17 comuni compresi sia nell’area del cratere che fuori del cratere.  Il valore degli immobili si aggira sui 68 milioni di euro. Un grande sostegno anche per le imprese costruttrici, ha sottolineato il Presidente D’Alfonso, che vedranno fruttare gli alloggi invenduti. Un’importante operazione di patrimonializzazione per la Regione Abruzzo. Attualmente, ha ricordato il sottosegretario Mario Mazzocca, sono 1734 gli alloggi dei privati dichiarati inagibili in seguito al sisma, presenti in 65 comuni, 11 in provincia de L’Aquila, 15 in provincia di Pescara, e 39 in provincia di Teramo. 4.521 le persone assistite con il CAS, Contributo di Autonoma Sistemazione, 1174 le persone assistite in hotel

Sii il primo a commentare su "Sisma Abruzzo, oltre 400 case per gli sfollati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*