Frecciabianca: il sindaco a Roma per la fermata a Giulianova

Frecciabianca: il sindaco Francesco Matromauro il 2 febbraio a Roma nella sede di Trenitalia per ottenere anche per il 2016 la fermata a Giulianova.

Primo incontro per riproporre il progetto “Giulianova in treno” anche nell’estate 2016. Il consigliere regionale con delega ai Trasporti, Camillo D’Alessandro, ha comunicato al sindaco Francesco Mastromauro che martedì 2 febbraio, alle ore 12, il Comune di Giulianova e la Regione Abruzzo sono stati convocati a Roma nella sede di Trenitalia per discutere dell’iniziativa realizzata dal 31 luglio al 19 settembre 2015.

“L’invito di Trenitalia – dichiara il sindaco – costituisce un segnale da non sottovalutare, e certamente positivo, in relazione alla riproposizione del progetto  “Giulianova in treno. L’iniziativa prevede che la struttura ricettiva ospitante il turista rimborsi la metà del costo del biglietto ferroviario di andata e ritorno dalla stazione di partenza fino a Giulianova. Rimborso che diventa integrale se le settimane di vacanza sono almeno due. In cambio Trenitalia si impegna, oltre al ripristino delle fermate dei Frecciabianca nella nostra stazione, a pubblicizzare la promozione attraverso i propri canali di informazione. “Giulianova in treno” – prosegue Mastromauro – permetterà a Giulianova e all’intera provincia di Teramo di rapportarsi efficacemente e in maniera proficua con le grandi città del nord dal momento che la nostra stazione ferroviaria tornerà ad essere collegata, in modo diretto, con la Lombardia. Inoltre, considerando che il numero dei turisti che scelgono il treno per raggiungere la propria destinazione aumenta di anno in anno, rappresenterà anche un’importante opportunità di crescita del comparto turistico. Per questo è assolutamente fondamentale il coinvolgimento degli operatori turistici, come accaduto d’altronde la scorsa estate quando si ebbe una bella sinergia con i titolari delle strutture ricettive e con la DMC Hadriatica affinché i benefici del progetto potessero essere estesi agli altri Comuni della Provincia. E questa sarà anche la squadra del 2016 che, ne sono certo, sarà ulteriormente potenziata dal momento che più saremo e più vantaggi otterremo. Considero questa iniziativa – conclude il sindaco – come il primo tassello di un progetto più ampio che prevede il ritorno dei Frecciabianca anche nel periodo invernale. Il bacino d’utenza della nostra stazione peraltro lo giustifica e l’utenza lo aspetta ormai da troppo tempo. E anche di questo dovremo parlare prossimamente con Regione e Trenitalia. Il mio ringraziamento va alla Regione, per l’azione di sensibilizzazione nei confronti di Trenitalia, nonché ad Archimede Forcellese, mio consigliere sulla specifica materia, senza il cui contributo di idee tutto sarebbe stato più difficile”.

 

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Frecciabianca: il sindaco a Roma per la fermata a Giulianova"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*