Pescara, il concerto di Natale della LILT

Pescara, il concerto di Natale della LILT. “La solidarietà a Pescara ha il colore rosa della musica del Natale”.

Due gli eventi che porteranno il marchio della Lega Italiana Lotta contro i Tumori – Sezione di Pescara: il primo sabato 3 dicembre, con il Concerto del Contemporary Vocal Ensemble del Conservatorio ‘D’Annunzio’ di Pescara, diretto dal Maestro Angelo Valori che, nella sua seconda edizione, si svolgerà nel Santuario del Sacro Cuore e sarà preceduto, alle 19, dalla Santa Messa dedicata al Malato Oncologico, officiata da Sua Eccellenza l’Arcivescovo di Pescara Monsignor Tommaso Valentinetti. Poi ancora sabato 17 dicembre si torna al cinema Massimo con l’evento ‘Pink Floyd’ del gruppo pescarese dei PaintBox, uno spettacolo ‘rosa’ il cui ricavato verrà devoluto alla Lilt per continuare a finanziare la Campagna del ‘Nastro Rosa 2016’, per la prevenzione del tumore al seno, che è tuttora in corso, con oltre 400 prenotazioni ricevute e di cui solo a gennaio potremo trarre le somme. L’invito alla cittadinanza è di partecipare con noi, per salutare l’avvento di un Natale solidale”. Lo ha detto il Presidente della Lilt Pescara, il professor Marco Lombardo, nel corso della conferenza stampa svoltasi in Comune per presentare le due iniziative. Presenti l’assessore al Bilancio e socio Lilt Giuliano Diodati, la vicepresidente della Lilt Milena Grosoli, il componente del Direttivo Paolo Lucente, la Spray Records, rappresentata da Belfino De Leonardis, promotrice dell’evento del 17 dicembre, e Fabrizio Carota, batterista dei PaintBox.

“Ormai la Lilt – ha detto l’assessore Diodati – è un’istituzione sul territorio, l’unico Ente che ancora dipende dal Ministero della Salute e che si autosostiene per tutte le proprie iniziative. Ecco perché è importante che la città sia accanto alla Lega che grazie alle proprie campagne di prevenzione del tumore al seno o del melanoma spesso sopperisce agli affanni delle aziende sanitarie, incentivando gli utenti a controllarsi, a fare prevenzione, perché solo in questo modo è possibile salvare delle vite”.  “La Lilt di Pescara – ha detto il Presidente Lombardo anticipando i dati delle ultime Campagne di prevenzione primaria e secondaria – chiude il 2016 con un segno assolutamente positivo sul fronte della sensibilizzazione del territorio: quando partiamo con una Campagna di prevenzione, per garantire visite gratuite agli utenti, la risposta è straordinaria. Oltre 400 le prenotazioni che a ottobre abbiamo registrato per le visite senologiche del Nastro Rosa, un numero talmente elevato che lavoreremo sicuramente per tutto il mese di dicembre per smaltire tutte le istanze, grazie anche alla disponibilità dei medici della Asl che ci affiancano. Contestualmente chiuderemo l’anno portando avanti e dando nuovo impulso al progetto VAADO, ovvero Volontari al domicilio del paziente oncologico, che ha avuto un primo finanziamento da parte del Centro Servizi per il Volontariato e che ha avuto un incredibile successo sul territorio, solo nell’ultimo mese abbiamo preso in carico altri 4 pazienti malati di tumore in condizioni di forte necessità assistenziale, in aggiunta a quelli già seguiti, e questa consapevolezza ci ha indotti a prorogare almeno fino a febbraio 2017 il progetto cercando in maniera autonoma i fondi necessari avendo superato il budget Csv. E allora è molto importante poter contare su iniziative di promozione, anche esterne, che mirano a incentivare la solidarietà e la raccolta fondi per sostenere tali attività e soprattutto i nuovi progetti che partiranno nel 2017, come la ‘Campagna di Prevenzione Oncologica al maschile”. Il primo appuntamento è previsto per sabato prossimo, 3 dicembre: alle 19, presso il Santuario del Sacro Cuore Monsignor Valentinetti officerà la Santa Messa dedicata al Malato oncologico e, a seguire, alle 20.30 circa, Concerto di Natale gratuito per la città, offerto dalla Lilt, con il Contemporary Vocal Ensemble del Conservatorio ‘D’Annunzio’, diretto dal Maestro Angelo Valori. “Tutti i fondi e le offerte raccolti per l’occasione – ha spiegato il vicepresidente Lilt Grosoli – andranno a finanziare il progetto Vaado, di assistenza sociale e sanitaria al domicilio del paziente oncologico”. Il secondo appuntamento si svolgerà invece al Cinema-Teatro Massimo, sabato 17 dicembre, a partire dalle 21.30 con i PaintBox-Tribute band dei Pink Floyd. “Si tratta di un gruppo pescarese – ha detto De Leonardis – ma è una delle poche band accreditate per il featuring Pink Floyd, che ha riscosso uno straordinario successo di pubblico la scorsa estate durante la rassegna Estatica al Porto Turistico, facendo registrare il tutto esaurito all’arena con oltre mille presenze. I PaintBox sono dei fedeli esecutori dei Pink Floyd, un gruppo che ha scritto 50 anni di storia della musica pop e rock mondiale, eppure durante lo spettacolo regaleranno al pubblico grandi sorprese ed effetti speciali. E la Spray Records ha voluto omaggiare la Lilt con questo evento proprio ispirandoci al connubio del Pink dei Pink Floyd con il ‘Rosa’ della Campagna del ‘Nastro Rosa’. Al Massimo vogliamo il pubblico delle grandi occasioni proprio perché il ricavato della vendita dei biglietti dell’evento-strenna natalizia andrà alla Lilt per finanziare le visite gratuite per i pazienti”. Costo del biglietto è di 12 euro e la prevendita è già partita sui circuiti on line e tabaccherie di CiaoTickets. “Nel concerto del 17 dicembre – ha detto il batterista Fabrizio Carota – vedremo l’energia dei Pink Floyd e il grande cuore della Lilt e quando Spray Records ci ha proposto l’iniziativa non abbiamo esitato un attimo nell’accettare. Ora puntiamo sul grande cuore degli abruzzesi”.

 

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Pescara, il concerto di Natale della LILT"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*