Chieti: tenta di accoltellare compagno sorella, arrestato

coltello1

Un giovane di 27 anni di Penne è stato arrestato dai Carabinieri di Chieti con l’accusa di tentato omicidio. Avrebbe tentato di accoltellare il compagno della sorella.

Avrebbe tentato di colpire con un coltello dalla lama di 30 centimetri, il compagno della sorella, e solo dopo una lunga trattativa dei Carabinieri della Compagnia di Chieti si è arreso ed è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio. E’ accaduto ieri pomeriggio, al termine di una violenta lite, per questioni economiche, con la sorella e il compagno di lei, nella loro abitazione di Chieti. Il giovane, originario di Penne ma residente in provincia di Ascoli Piceno, ha tentato di colpire l’uomo ripetutamente con il coltello, che è riuscito a evitare il peggio fuggendo per le scale. All’arrivo dei Carabinieri il 27enne si è barricato nell’appartamento minacciando col coltello chiunque si avvicinasse. Solo dopo una lunga trattativa con i Carabinieri di Chieti Scalo coordinati dal capitano Filippo Fazio, il ragazzo ha desistito e si è fatto accompagnare in ospedale. Una volta accertate le sue buone condizioni fisiche è stato arrestato per tentato omicidio. Ora il 27enne è a disposizione dell’autorità giudiziaria per la convalida.

Sii il primo a commentare su "Chieti: tenta di accoltellare compagno sorella, arrestato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*