Pescara: GdF arresta un 47enne sorpreso a cedere eroina a Rancitelli

La Guardia di Finanza arresta un 47enne di Pescara per spaccio di sostanze stupefacenti; l’uomo sorpreso a cedere eroina a un 54enne.

Durante i consueti servizi di pattugliamento nelle aree più a rischio del centro cittadino, i finanzieri hanno notato la presenza di un cittadino italiano, già gravato da precedenti penali in materia di stupefacenti, salire a bordo di un’auto e raggiungere il quartiere Rancitelli di Pescara, sua zona di residenza. Qui il 47enne si è incontrato con un 54enne al quale ha ceduto un involucro che, nel corso del successivo controllo effettuato dalle fiamme gialle nei confronti dell’acquirente, è risultato contenere eroina.

Notando un andirivieni sospetto e continuo di persone nei pressi dell’abitazione del 47enne attenzionato, la Guardia di Finanza ha deciso di effettuare una perquisizione domiciliare, che ha consentito di scovare e sottoporre a sequestro circa 5 grammi di cocaina e 3 grammi di eroina già suddivisi in dosi pronte per lo spaccio, nonché 3.000 euro in contanti, un bilancino e un telefonino.

Lo spacciatore, un 47enne di Pescara, è stato pertanto posto agli arresti domiciliari su disposizione del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Pescara, mentre l’acquirente fermato per il controllo, un 54enne di Pescara, è stato segnalato alla Prefettura.

Sii il primo a commentare su "Pescara: GdF arresta un 47enne sorpreso a cedere eroina a Rancitelli"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*