Ispezione Carabinieri Nas – Asl Pescara, chiuso il Mercato Ittico

Ispezione dei Carabinieri del Nas di Pescara al mercato ittico al minuto del capoluogo adriatico.

I militari, in collaborazione con il servizio Veterinario della Asl, hanno accertato, nella struttura di proprietà del Comune, la presenza di sporcizia e di situazioni di degrado. Di conseguenza è stata disposta la sospensione dell’attività per almeno sette giorni e comunque fino al ripristino di condizioni idonee. In particolare, nei locali del mercato, i militari del Nas e il personale della Asl hanno trovato sporcizia diffusa, ragnatele, polvere, macchie di muffa, intonaci scrostati, pavimentazioni rotte, mattonelle divelte, pozzetti di raccolta delle acque privi delle griglie. Nella struttura, inoltre, c’erano bici, scooter e attrezzature non pertinenti all’attività. Alcuni bagni erano chiusi a chiave ed utilizzati come deposito. Nel pomeriggio, intanto, il primo cittadino ha firmato l’atto di sospensione dell’attività che coinvolge le sei ditte commerciali che operano all’interno del mercato. L’obiettivo è naturalmente quello di mettere in tempi molto brevi gli operatori economici nelle migliori condizioni possibili di esercizio dell’attività, rendendo nel contempo meglio fruibili e più accoglienti i locali, pur sapendo che questo comporterà un disagio per i concessionari. Il sindaco Masci e l’assessore al Commercio Cremonese in queste ore sono comunque a lavoro per consentire alle ditte interessate di usufruire per questi sette giorni di uno spazio alternativo dove poter effettuare la vendita. Gli uffici comunali preposti puntano comunque a poter riaprire il mercato al più tardi per venerdì 21 febbraio.

Sii il primo a commentare su "Ispezione Carabinieri Nas – Asl Pescara, chiuso il Mercato Ittico"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*