Pescara: raccolta plastiche in mare, parte il progetto “Pla.mar3”

Prende il via il progetto sperimentale dell’Università d’Annunzio denominato “Pla.mar3” per la raccolta, la ricerca e il riciclo della plastica in mare.

Il progetto pilota, che vede impegnata in prima persona l’Università degli studi “Gabriele d’Annunzio” con il duplice obiettivo di ricerca scientifica e di tutela ambientale, è stato sottoscritto dalla stessa Università insieme a Regione Abruzzo, Comune di Pescara, Direzione Marittima di Pescara, associazione armatori di Pescara, COREPLA S.p.A., Marina di Pescara e Fater Smart.

Dopo la firma del protocollo d’intesa, avvenuta nei giorni scorsi, ora il progetto potrà dirsi finalmente operativo con il coinvolgimento diretto dell’associazione armatori di Pescara, a cui è stato consegnato il materiale che consentirà di dare il via alla prima fase, quella della raccolta delle plastiche in mare.

Sii il primo a commentare su "Pescara: raccolta plastiche in mare, parte il progetto “Pla.mar3”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*