Martinsicuro: colletta sul Web per Samira

samira-lupidi11

Una colletta sul web per aiutare Samira Lupidi, la giovane mamma originaria di Martinsicuro, in carcere in Inghilterra per avere ucciso le figlie.

Una colletta per aiutare Samira Lupidi, la giovane mamma originaria di Martinsicuro, in carcere in Inghilterra con l’accusa di aver ucciso le sue due figliolette. L’appello parte da Facebook per raccogliere fondi ed aiutare la ragazza di Martinsicuro che si è costituita il 17 novembre scorso alla polizia inglese, accusandosi di aver ucciso a coltellate le sue due figlie di tre e un anno. L’avvocato della giovane, ha annunciato che chiederà di sottoporre a perizia la sua assistita, la 24enne Samira, perizia che valuti il suo stato mentale. L’avvocato della giovane invita il papà di Samira a scrivere alla figlia in carcere e a inviargli soldi, se possibile.  Il genitore precisa però di non essere in grado di inviare aiuti economici, trovandosi senza lavoro, senza casa, persino senza macchina. Ieri su Facebook, l’appello di un’amica di Samira Lupidi, per organizzare una colletta da destinare alla giovane.

Sii il primo a commentare su "Martinsicuro: colletta sul Web per Samira"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*