Facebook vietato in ufficio

Facebook vietato in ufficio. La disposizione assunta dal Comune di Spoltore, che vieta la navigazione sui social network durante l’orario di lavoro, è stata ripresa ed adottata da numerose amministrazioni locali.

Dunque il fenomeno appare più diffuso di quanto si potesse pensare. Tanto che altre amministrazioni locali, sulla scia di quanto fatto dal Comune di Spoltore, hanno deciso di vietare, ai dipendenti statali, la navigazione su FB e sui Social network più in generale. Ma il provvedimento ha trovato le resistenze dei sindacati i quali insorgono ed affermano che per colpa di pochi individui si rischia di generalizzare e gettare sospetti sui tanti impiegati che quotidianamente svolgono il proprio lavoro con serietà e rispetto delle regole. I sindacatio denunciano il tentativi di screditare e gettare sospetti sui lavoratori del pubblico impiego. Se esistono casi di assenteisti “virtuali”, hanno evidenziato infine, tali casi devono essere denunciati ed affrontati singolarmente ma guai a generalizzare.

Sii il primo a commentare su "Facebook vietato in ufficio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*