Martinsicuro, prostituta adesca i clienti e poi li ricatta

Martinsicuro, prostituta adesca i clienti e poi li ricatta. Una prostituta di 50 anni è stata arrestata dai carabinieri del Nucleo Operativo radiomobile della Compagnia di Alba Adriatica con l’accusa di estorsione ai danni di almeno due vittime.

La donna, G. C.  50 enne, nullafacente, residente a San Benedetto del Tronto, di fatto senza fissa dimora, gravata da numerosi precedenti penali, è stata rintracciata ed arrestata a Bologna, in esecuzione di un ordine di arresto in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Teramo, De Rensis su richiesta del P.M. Medori.  Nei confronti della prostituta è stata accertata un’estorsione in danno di un 60 enne del luogo ed una tentata estorsione in danno di un 30 enne residente in un’ altra provincia. Sempre lo stesso il modo di agire della donna peraltro proficuo in quanto difficilmente le vittime prescelte denunciano l’accaduto. Infatti, la donna dopo aver adescato e concordato prestazioni sessuali con automobilisti in transito lungo la Statale 16 Adriatica, una volta appartatasi, pretendeva ed in taluni casi otteneva, somme di denaro, minacciando il malcapitato di denunciarli per violenza sessuale, in qualche caso la donna si è completamente denudata ed urlando a gran voce aiuto. La donna è stata arrestata e rinchiusa nel carcere di Bologna in attesa di essere interrogata dai magistrati teramani.

Sii il primo a commentare su "Martinsicuro, prostituta adesca i clienti e poi li ricatta"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*