Loreto Aprutino, incontro dibattito per ripensare Giacomo Acerbo

Loreto Aprutino, incontro dibattito per ripensare Giacomo Acerbo. Domani pomeriggio, domenica 29 Ottobre, a Castello Chiola presentazione del libro di Franco Di Tizio sull’illustre abruzzese. Tra i relatori anche il Presidente della Giunta Regionale Luciano D’Alfonso.

Si terrà domani, 29 ottobre, alle ore 17 nella sala Cascella di Castello Chiola a Loreto Aprutino la presentazione del libro dell’insigne dannunzista Franco Di Tizio “Giacomo Acerbo e i suoi rapporti con d’Annunzio e Mussolini” (Ianieri editore). Acerbo, di antica famiglia lauretana, fu combattente eroico della prima guerra mondiale insieme al fratello Tito, morto durante i combattimenti sul Piave nel 1918, e tra i più stretti collaboratori di Mussolini, che aiutò dapprima nell’ affermazione politica e poi come Ministro dell’Agricoltura e Ministro delle Finanze.
Condannato a morte per aver sottoscritto l’ordine del giorno “Grandi” che destituiva dalla carica Mussolini, fu reintegrato alla fine della seconda guerra nell’insegnamento universitario, tornando alla sua originaria passione per l’agricoltura e le tecniche agrarie.
Estensore di una controversa legge elettorale, periodicamente richiamata in tempi di riforma del sistema di voto, e promotore del processo di unificazione tra Castellammare Adriatico e Pescara, con la formazione della provincia, nel 1927, ebbe sempre per l’Abruzzo una particolare attenzione, coltivando rapporti di stretta amicizia con d’Annunzio e Michetti e organizzando la storica gara automobilistica “Coppa Acerbo”.
La presentazione del libro di Di Tizio si offre come occasione per tornare a parlare di questo illustre abruzzese. Tra i relatori, insieme all’autore, il sindaco di Loreto Aprutino Gabriele Starinieri, il direttore dei musei civici di Loreto Vincenzo De Pompeis, lo studioso Marzio Maria Cimini e il Presidente della Regione Luciano D’Alfonso. L’attrice Franca Minnucci leggerà alcune lettere inedite pubblicate per la prima volta nel libro.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Loreto Aprutino, incontro dibattito per ripensare Giacomo Acerbo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*