Carmignano: 70enne costretto a vivere in garage, denunciati familiari

Un 70enne di Carmignano viveva solo in un garage: denunciati per maltrattamenti i familiari dell’uomo, ricoverato all’ospedale di Teramo.

Le condizioni psicofisiche e igienico-sanitarie in cui versava l’uomo erano pessime. Il 70enne di Carmignano era stato sistemato dai suoi familiari in un garage, dove viveva in solitudine. Alla luce di quanto scoperto, i Carabinieri della stazione di Val Vomano hanno denunciato per maltrattamenti in famiglia in concorso D.F. di 55 anni, S.O. di 53 anni e S.F. di 22 anni, tutti incensurati, rispettivamente nipote e familiari dell’anziano, che vivevano in un appartamento al piano superiore dell’edificio in cui è ubicato anche il garage.

Il 70enne è stato trasportato dal personale del 118 presso l’ospedale Mazzini di Teramo per accertamenti e il garage è stato sottoposto a sequestro. Contestualmente sono stati attivati i servizi sociali competenti, per trovare una sistemazione all’anziano, quando verrà dimesso dal nosocomio teramano.

Sii il primo a commentare su "Carmignano: 70enne costretto a vivere in garage, denunciati familiari"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*