Pescara: Nas sequestrano farmaci stipati con pneumatici e batterie

I Carabinieri del Nas di Pescara hanno scoperto un finto deposito di farmaci a uso umano, stipati insieme a pneumatici e batterie; due denunce.

È stato l’andirivieni anomalo di un furgoncino all’interno di un locale anonimo della costa adriatica a insospettire i Carabinieri del Nas di Pescara, che, dopo alcuni appostamenti, hanno scoperto un deposito abusivo di farmaci, risultato sprovvisto della specifica autorizzazione regionale. Una volta dentro il locale, i militari hanno notato che alcuni farmaci a uso umano erano stipati su bancali di legno insieme a pneumatici, batterie per auto e altro materiale. Da più approfonditi controlli è inoltre emerso che il trasporto dei farmaci avveniva mediante un furgone privo dei requisiti necessari, non registrato né coibentato termicamente.

Le 1.074 confezioni di farmaci rinvenute nel locale, sono state sottoposte a sequestro penale, mentre i due titolari del deposito sono stati denunciati alla Procura della Repubblica, competente per territorialità.

Sii il primo a commentare su "Pescara: Nas sequestrano farmaci stipati con pneumatici e batterie"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*