Fossacesia: defibrillatore in cabina telefonica dismessa

cabina-defibrillatore-fossacesia1

Un nuovo defibrillatore automatico per il soccorso delle persone colpite da arresto cardiaco è stato inaugurato a Fossacesia, in piazza del Popolo, all’interno della cabina telefonica dismessa, donata al Comune dalla Telecom nel 2016.

“Abbiamo deciso anni fa di investire sulla cardioprotezione dei cittadini”, ha affermato il sindaco Enrico Di Giuseppantonio. Dopo aver reso sicuri gli istituti scolastici, la spiaggia di Fossacesia Marina, il campo sportivo ‘Granata’ oggi abbiamo aggiunto il centro della città con un defibrillatore che contribuisce a diffondere tra i giovani la cultura della prevenzione. Abbiamo persone formate, e questo è un altro aspetto che mi conforta, soccorritori che potranno prestare tutte le operazioni necessarie in attesa dei soccorsi di emergenza”.

Il dispositivo salvavita è stato concesso in comodato gratuito dalla Regione Abruzzo, nell’ambito dell’Accordo Stato-Regioni che approva le “Linee guida per il rilascio dell’autorizzazione all’utilizzo extraospedaliero dei defibrillatori semiautomatici”. Per il suo corretto uso, 20 cittadini hanno preso parte al corso formativo teorico-pratico.

Sii il primo a commentare su "Fossacesia: defibrillatore in cabina telefonica dismessa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*