Pineto, resta in carcere l’accoltellatrice di Atri

Pineto, resta in carcere l’accoltellatrice di Atri. Daria Verrigni, la 22 enne di Atri arrestata in Liguria dopo aver accoltellato il convivente, Edoardo Scrivani, 30 anni di Pineto, resta in carcere.

La giovane abruzzese, accusata di tentato omicidio per aver accoltellato il suo fidanzato in un appartamento di Ventimiglia, è comparsa nella mattinata di ieri davanti al GIP del Tribunale di Imperia. La ragazza subito dopo il fermo aveva dichiarato di aver colpito il convivente per difendersi mentre nell’interrogatorio di ieri si è avvalsa della facoltà di non rispondere. Intanto si è appreso che il 30 enne di Pineto è stato sottoposto ad un intervento chirurgico. La lama del coltello usato dalla ragazza gli ha perforato un polmone. Edoardo Scrivani resta ricoverato  nel reparto di rianimazione dell’Ospedale di Genova, in prognosi riservata.

Sii il primo a commentare su "Pineto, resta in carcere l’accoltellatrice di Atri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*