Di Orio dopo la condanna cacciato dall’Università

Di Orio dopo la condanna cacciato dall’università. L’ex rettore dell’Università dell’Aquila esce di scena. La condanna da parte del tribunale di Roma  per induzione indebita ha provocato la sospensione dell’ex rettore Ferdinando Di Orio, attuale docente nell’ateneo del capoluogo di regione.

Il decreto di sospensione dalla cattedra di storia della medicina, dell’ex rettore,  è stato firmato ieri mattina dalla rettrice Paola Inverardi. Il tribunale di Roma il 25 gennaio scorso ha condannato Ferdinando Di Orio a 3 anni di reclusione e 5 di interdizione dai pubblici uffici per aver indotto un suo collega a consegnargli del denaro non dovuto.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Di Orio dopo la condanna cacciato dall’Università"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*