Montesilvano: su Striscia caso cani da combattimento (Video)

striscia-notizia1

Montesilvano, aggredita troupe di “Striscia la Notizia”: il caso dei cani addestrati al combattimento, nel quartiere delle case popolari, ieri sul Tg satirico di Canale 5.

Il caso dei cani da combattimento, è stato uno dei servizio, di ieri, di Striscia la Notizia realizzato nel quartiere delle case popolari a Montesilvano alle spalle della Caserma dei Vigili del Fuoco. L’inviato della nota trasmissione di denuncia di Canale 5, Edoardo Stoppa, è arrivato appositamente a Montesilvano, dopo la segnalazione di Gabriele Bettoschi, il delegato regionale della Tutela Diritti Animali di Codici Abruzzo, ed ha girato il servizio giornalistico. Durante le riprese, però, il cameraman e Stoppa sono stati aggrediti violentemente da alcuni parenti e amici dei protagonisti degli addestramenti dei cani, che hanno cercato di strappare la telecamera dalle mani dell’operatore. L’intervento di due pattuglie dei Carabinieri, preventivamente allertati, ha evitato che la situazione potesse degenerare ulteriormente. I militari dell’Arma hanno scortato in caserma la troupe televisiva di Striscia la Notizia, Bettoschi e il ragazzo, che ha avuto il coraggio di denunciare con il suo filmato l’addestramento dei cani pit-bull. Il giovane, dopo alcune ore, è stato scortato dai carabinieri sino la sua abitazione, in quanto è stato minacciato di morte.

Se non riesci a visualizzare il video clicca qui.

Sii il primo a commentare su "Montesilvano: su Striscia caso cani da combattimento (Video)"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*