la Procura chiede il rinvio a giudizio per l’ex sindaco di Sulmona

La Procurachiede il rinvio a giudizio per l’ex sindaco di Sulmona. La Procura della Repubblica di Sulmona chiede il rinvio a giudizio di nove persone tra le quali l’ex sindaco del capoluogo Peligno, Fabio Federico, il suo assessore Mauro Tirabassi, l’ex dirigente Tiziano Amorosi e l’attuale dirigente del settore bilancio, Filomena Sorrentino.

Alla base della richiesta di rinvio a giudizio le accuse, a vario titolo, di peculato, falso in atti pubblici, usurpazioni di funzioni ed appropriazione indebita. Secondo la Procura gli imputati si sarebbero messi d’accordo per consegnare all’ex dirigente Amorosi la responsabilità amministrativa del Municipio di Sulmona a fronte di un ricompenso di circa 76 mila euro, ritenuto non dovuto. Per giungere a questo risultato, sarebbero state modificate le regole interne all’ufficio. Diverse le posizioni dei vari imputati che dovranno dimostrare la loro estraneità.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "la Procura chiede il rinvio a giudizio per l’ex sindaco di Sulmona"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*