“Alessandrini” nel degrado: arrivano i NAS

“Alessandrini” nel degrado: arrivano i Nas. Le criticità igienico sanitarie e di sicurezza dell’Istituto Tecnico Alessandrini in Via Verrotti a Montesilvano hanno richiesto l’ispezione dei Carabinieri del Nas.

Nel corso del blitz i Carabinieri hanno riscontrato diverse criticità. Carenze igienico sanitarie soprattutto nella palestra e nei bagni, pareti in carton-gesso sfondate o gravemente danneggiate, vetri rotti, impianto elettrico pericoloso, aule fredde per il cattivo funzionamento dei termosifoni. Una situazione insostenuibile che nelle scorse settimane, è stata contestata dagli studenti con manifestazioni ed occupazioni. Per la struttura in Via Verrotti, vale la pena ricordare, l’Amministrazione Provinciale paga ogni anno un canone di circa 500 mila euro. Qualcuno ha fatto notare che con quelle cifre si potrebbe costruire una nuova sede ed ammortizzare la spesa in qualche anno. La situazione ha indotto il Dirigente Scolastico, Carlo Di Michele a chiudere alcune aule in via precauzionale. Il blitz dei Carabinieri è il terzo che viene fatto nelle strutture pubbliche in Città. Genitori ed alunni attendono ora l’intervento dei tecnici della Provincia. Il verbale dei Nas è stato infatti inviato all’ente pubblico pescarese affinché vengano adottate le misure del caso.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "“Alessandrini” nel degrado: arrivano i NAS"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*