L’Aquila, 41 bis: arriva la protesta degli anarchici

Una mega manifestazione di protesta degli anarchici di varie città d’Italia si terrà domani davanti al carcere di Preturo.

Scatta l’allarme per atti di vandalismo e disagi vari per la notizia della manifestazione organizzata sul web che domani porterà in città – alle 11 alla villa comunale e alle 14 davanti al carcere “Le costarelle” – i manifestanti dei centri sociali prevalentemente da Milano, Parma, Bologna, per dire “no” al carcere duro del “41 bis” e all’inasprimento della legge che ha portato al divieto per i detenuti di poter acquistare libri se non acquistati dall’amministrazione penitenziaria.

La protesta preoccupa, in quanto già in passato per situazioni simili ci sono stati scontri con le forze dell’ordine: già nel 2007 e nel 2011 ci sono stati scontri in occasione di simili manifestazioni sempre all’Aquila. Gli anarchici domani porteranno anche la loro solidarietà alla detenuta Nadia Desdemona Lioce, sottoposta al carcere duro per gli omicidi dei giuslavoristi Massimo D’Antona e Marco Biagi.

L'autore

Marianna Gianforte
Giornalista professionista dal 2009, iscritta all'Albo dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo. Dopo la laurea in Culture per la Comunicazione all’Università dell’Aquila, frequenta un master in Giornalismo all'Università di Teramo. Collabora con il quotidiano regionale "Il Centro Spa" e Radio Delta. La scrittura e il giornalismo fanno parte della sua vita, come anche lo sport. Ama la corsa, la bicicletta e la montagna.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, 41 bis: arriva la protesta degli anarchici"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*