Fedeltà al Lavoro, cerimonia di premiazione a Chieti

dig

Fedeltà al Lavoro, cerimonia di premiazione a Chieti. Venti anni di riconoscimenti a quanti si sono distinti per fedeltà, professionalità, e progresso. Anche quest’anno, la Camera di Commercio di Chieti ha rinnovato l’appuntamento con la cerimonia di premiazione della Fedeltà al lavoro e del Progresso economico”.

Il prestigioso riconoscimento, lo ricordiamo, viene assegnato dalla Camera di Commercio di Chieti  a cento imprenditori e lavoratori di vari settori economici che contribuiscono allo sviluppo economico della provincia teatina con attività ininterrotta dell’impresa da oltre 30 anni.

Nell’ambito della cerimonia, ospitata al Teatro Marrucino di Chieti, sono stati conferiti quattro premi speciali a: Giovanni Legnini, vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura, “per aver dato lustro al panorama politico abruzzese, si legge nella motivazione, ricoprendo negli anni incarichi di rilievo e facendosi sempre portavoce delle esigenze della propria terra”, a Lina Palmerini, giornalista, notista politica del Sole24Ore, “per la sua dedizione alla professionedi giornalista che ha sempre onorato con competenza ed etica impeccabili”. Premio speciale anche a Paolo Nicolai, giocatore olimpionico di beach volley, ” per aver sempre eccelso nella propria disciplina sportiva fino a portare per la prima volta il beach volley abruzzese ai più alti livelli olimpici”. Ed infine premio speciale anche a Tommaso Masciantonio, imprenditore del settore olivicolo “per aver sempre puntato sulle eccellenze agroalimentari della provincia teatina dedicandosi con passione alla produzione olivicola nel rispetto del territorio e della migliore tradizione abruzzese.

 “La cerimonia di premiazione costituisce un momento di riconoscimento del ruolo e dell’impegno di chi dedica le proprie energie ed il proprio ingegno allo sviluppo delle propria azienda e quindi della intera realtà economica della nostra Provincia ­ ha commentato Roberto Di Vincenzo, presidente della Camera di Commercio. ­ Il nostro è un sistema imprenditoriale fatto di grandi imprese e di piccole realtà artigiane, commerciali ed agricole capaci di esportare in tutto il mondo e di imprese individuali che ogni giorno sono in grado di offrire servizi e prodotti alle nostre comunità. Dimensioni e settori diversi, ma imprenditori accomunati dagli stessi valori: impegno, grande passione e dedizione al lavoro”.

Sette in tutto le categorie premiate: artigiani e commercianti di lungo corso, lavoratori dipendenti con tanti anni di anzianità nella stessa azienda, aziende innovatrici e anche un ristoratore che da anni lavora a Tokio e promuove il “made in Abruzzo” enogastronomico e culturale.

In apertura della cerimonia il saluto di sua eccellenza Monsignor Bruno Forte. Al termine delle premiazioni l’intervento musicale del pianista abruzzese Michele Di Toro.

 

Sii il primo a commentare su "Fedeltà al Lavoro, cerimonia di premiazione a Chieti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*