Pescara, questore: “A Rancitelli telecamere in diretta”

rancitelli-incendio1

Il Questore di Pescara anticipa la svolta delle telecamere nel quartiere di Rancitelli dopo gli ultimi fatti di cronaca, collegate direttamente con la Sala Operativa.

Il questore di Pescara, Paolo Passamonti, annuncia che a breve le telecamere nella zona di Rancitelli, saranno collegate direttamente alla sala operativa per vedere in tempo reale cosa accade. “Nonostante  ci siano servizi di controllo quotidiani – dice il questore – atti del genere non si possono evitare nemmeno con una presenza costante”. L’ultimo episodio in ordine di tempo è quello dell’incendio dell’altra notte, su cui stanno indagando le forze dell’ordine. “Potrebbero esserci piccole ritorsioni tra balordi – prosegue Passamonti – gente che non pensa ai danni che un gesto del genere potrebbe causare”. Così il questore anticipa che le telecamere presenti saranno collegate alla sala operativa per vedere in tempo reale ciò che accede nella zone. Il questore invita poi i cittadini a collaborare, rivolgendosi alle forze dell’ordine anche in forma anonima.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected] o .it". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Pescara, questore: “A Rancitelli telecamere in diretta”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*