Chieti, saranno abbattuti due tigli pericolanti

Chieti, saranno abbattuti due tigli pericolanti. Due esemplari di tiglio situati all’interno della “Casina dei Tigli” nella Villa comunale di Chieti, saranno abbattuti il prossimo 6 novembre perché in condizioni di precaria stabilità.

La decisione sarebbe scaturita dal costante monitoraggio sul territorio delle alberature di alto fusto e a seguito delle analisi specialistiche commissionate al Centro Ricerche Agronomiche ed Ambientali ‘Res Agraria’. la struttura della casina dei Tigli, lo ricordiamo è di proprietà comunale e gestita da privati come pizzeria-ristorante. A rendere nota la decisione l’assessore comunale al verde pubblico, Raffaele Di Felice.

”Le due piante – spiega Di Felice – a seguito delle indagini compiute con il sistema V.T.A. sono risultate in condizioni di precaria stabilità data la presenza di fenomeni di degradazione del legno che, allo stato attuale, non risulta più sufficientemente resistente alle naturali tensioni esercitate sul tronco. Purtroppo anche una serie di interventi di alleggerimento delle chiome non sono risultati utili al mantenimento dei due alberi – prosegue Di Felice – infatti la verifica a distanza dopo alcuni mesi ha mostrato un aggravamento del fenomeno di inclinazione dei tronchi per cui l’unica soluzione possibile, anche in considerazione della particolare collocazione dei fusti, è il dover rinunciare ai due esemplari, il cui rimpiazzo è già previsto in altra zona della Villa”.

La rimozione dei due tigli sarà effettuata dal Servizio Verde Pubblico del Comune, avvalendosi della professionalità e delle attrezzature della ditta Garden Gardenia di Chieti.

Sii il primo a commentare su "Chieti, saranno abbattuti due tigli pericolanti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*