Popoli: tenta di uccidersi col gas, edificio a rischio esplosione

A Popoli una donna ha tentato di uccidersi lasciando aperte alcune bombole di gpl; edificio invaso dal gas a rischio esplosione.

A tentare il suicidio nel tardo pomeriggio di oggi, venerdì 22 marzo 2019, sarebbe stata una donna di origine russa, che avrebbe lasciato uscire il gpl da alcune bombole, invadendo col gas oltre alla propria abitazione un intero edificio nel centro di Popoli, all’angolo tra corso Gramsci e piazza XX Settembre.

L’allarme è scattato quando alcuni vicini, avendo avvertito il forte odore di gas che aveva già invaso l’intero stabile, hanno chiamato i Vigili del fuoco che hanno provveduto a riportare la situazione alla normalità. Sul posto sono giunti anche i Carabinieri che stanno cercando di ricostruire l’intera vicenda e accertare le responsabilità di quanto accaduto.

Dopo essere stata soccorsa, la donna, in forte stato di choc, è stata accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale cittadino per ulteriori controlli; le sue condizioni non sarebbero preoccupanti.

Sii il primo a commentare su "Popoli: tenta di uccidersi col gas, edificio a rischio esplosione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*