Sicurezza sismica, Liceo Classico L’Aquila ancora chiuso

Sabato era la data ultima indicata dal Presidente della Provincia, Antonio De Crescentiis, per le verifiche strutturali nella sede del Liceo Classico de L’Aquila Cotugno, in via Leonardo da Vinci.

Verifiche che hanno comportato la chiusura dell’edificio e la sospensione delle lezioni per altri tre giorni rispetto a quelli effettuati da tutte le altre scuole per lo sciame sismico. Ma sabato, non è arrivata ai dirigenti scolastici, ai docenti e ai genitori alcuna comunicazione sui risultati delle verifiche, mentre invece è giunta una nuova richiesta di proroga della chiusura di almeno tre giorni.

Di fronte a questo nuovo rinvio la dirigente scolastica e tutte le componenti rappresentative della scuola, chiedendo tempi certi sulla consegna dei dati e del rientro a scuola, nonché l’individuazione di una sede temporanea alternativa. Richieste formulate già più volte nel corso delle ultime due settimane e alle quali si aggiungono le preoccupazioni dei genitori.

Intanto in una lettera congiunta indirizzata alle istituzioni, le dirigenti dei quattro istituti scolastici superiori dell’Aquila elencano una serie di interventi urgenti da prendere per “controllare quella che sta diventando una psicosi collettiva sul rischio sismico nelle scuole. Tra le richieste, anche una tensostruttura in ogni scuola per ospitare gli studenti in caso di emergenza.

L’ESITO DELLE VERIFICHE. IL COMUNICATO UFFICIALE

Le verifiche effettuate all’interno dell’edificio che ospita il liceo “Cotugno” dell’Aquila confermano, in relazione alla resistenza ai carichi verticali e alle prove sui materiali, la sussistenza delle stesse condizioni riscontrate a seguito degli interventi post sisma del 2009. Le prove sui carichi non evidenziano problemi  alla struttura per quanto riguarda i carichi di esercizio. E’ quanto emerso questa mattina nel corso  della riunione della Commissione interistituzionale che ha proceduto ad una  disamina dei primi dati, relativi alle prove di carico e a quelle sui materiali effettuate nella sede del liceo Cotugno,  illustrati dalla ditta incaricata dalla Provincia dell’Aquila. All’incontro erano presenti i rappresentanti di Provincia, Comune dell’Aquila, Regione Abruzzo,  il Provveditorato alle Opere pubbliche,  la Direzione scolastica regionale e provinciale, la dirigente scolastica del liceo “Cotugno”, il Comando provinciale dei Vigili del fuoco. I risultati delle prove  saranno sottoposti ai tecnici del Consorzio universitario ReLuis ai fini di un definitivo approfondimento sulla verifica dell’analisi statica, e alla Protezione Civile regionale per stabilire se permangono le condizioni di agibilità dell’edificio. Il presidente della Provincia Antonio De Crescentiis ha chiesto alla Regione di assicurare che alla seconda riunione della Commissione interistituzionale che si terrà domani mattina nella sede centrale dell’ente, siano presenti anche i tecnici del Consorzio Reluis e della Protezione Civile regionale.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Sicurezza sismica, Liceo Classico L’Aquila ancora chiuso"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*