Elezioni Provinciali, si vota a Pescara, Chieti e Teramo

Elezioni Provinciali, urne aperte a Pescara, Chieti e Teramo. Aperte stamani alle ore 8 si chiuderanno alle 20 di questa sera le urne nella sedi provinciali dei tre capoluoghi abruzzesi interessati al rinnovo dei Presidenti.

Piuttosto incerto il risultato finale. In Provincia a Pescara tre i candidati a contendersi una poltrona. Dopo la rottura di Donato Di Matteo, a capo della lista Abruzzo Insieme che poche settimane fa, con un colpo di scena, ha deciso di correre da solo si è registrata la spaccatura della coalizione di centrosinistra. Alla guida della lista il sindaco di Picciano Vincenzo Catani. Per il Pd, invece, candidato e’ il sindaco di Spoltore Luciano Di Lorito chiamato a proseguire l’opera del Presidente uscente Antonio Di Marco. Compatta la coalizione di centrodestra intorno al proprio candidato, il sindaco di Collecorvino Antonio Zaffiri. Sono 46 i Comuni di Pescara con sindaci e consiglieri chiamati al voto. In Provincia a Chieti sarà una sfida a due tra il Presidente uscente l’esponente del PD Mario Pupillo, attuale sindaco di Lanciano e il Forzista Umberto Di Primio, sindaco di Chieti giunto al secondo mandato, con un passato di consigliere provinciale nelle file di An. Nella giornata di ieri in Provincia sono state e depositate le candidature e controllate le firme che le sostengono: 219 le sottoscrizioni per Pupillo, 221 per Di Primio. Si vota anche in Provincia di Teramo per il rinnovo del Presidente. Due i candidati. Diego Di Bonaventura, Sindaco di Notaresco  originario di Atri, e Giuseppe D’Alonzo, Sindaco di Crognaleto originario de L’Aquila. Subito dopo la chiusura dei seggi inizieranno le operazioni di spoglio e la proclamazione ufficiale dei nuovi presidenti.

Leggi anche:

Elezioni Provincia Pescara, in tre per una poltrona da Presidente

Elezioni Provinciali a Chieti: è corsa a due

Teramo: elezioni provinciali, è sfida a due

Sii il primo a commentare su "Elezioni Provinciali, si vota a Pescara, Chieti e Teramo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*