Montesilvano, extracomunitario aggredisce i Carabinieri dopo il furto

Montesilvano, extracomunitario aggredisce i Carabinieri dopo il furto ad un bar.  Entrato in un bar, prende una birra e, con fare arrogante, va via senza pagare. Una volta raggiunto dai Carabinieri, se la prende con i militari, ma viene arrestato dopo un inseguimento a piedi.

Protagonista dell’episodio, avvenuto a Montesilvano, è un 28 enne senegalese senza fissa dimora, accusato di resistenza a pubblico ufficiale e furto. Il giovane è entrato in un bar di corso Strasburgo e ha preso una birra dal frigo. Invitato dal personale a pagare, ha rovesciato parte della bottiglia a terra e poi è andato via bevendo. L’esercente ha allertato il 112, fornendo la descrizione dello straniero. I Carabinieri lo hanno intercettato poco dopo sul lungomare. Il 28 enne, alla vista dei militari, ha opposto resistenza ed è nata una colluttazione, con successivo inseguimento a piedi. Alla fine i militari dell’Arma della Compagnia di Montesilvano, agli ordini del capitano Vincenzo Falce, sono riusciti a bloccarlo ed arrestarlo.

Sii il primo a commentare su "Montesilvano, extracomunitario aggredisce i Carabinieri dopo il furto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*