Tortoreto: vandali in sede Protezione Civile

vandali-tortoreto1

Vandali di nuovo in azione ai danni della Protezione Civile di Tortoreto: prese di mira le roulotte nel parcheggio con il furto di oggetti all’interno dei mezzi.

Il parcheggio della Protezione Civile Comunale, situato nel retro del palazzetto, è stato oggetto di danneggiamenti, conseguenti ad atti vandalici ad opera di ignoti. I balordi hanno preso di mira le roulotte, rompendo i finestrini con delle pietre, oltre ai danni, lo spiacevole episodio ha anche causato il furto di alcuni materiali depositati all’interno delle stesse. I Volontari della Protezione Civile hanno comunque segnalato il fatto e i relativi danni subìti alle Forze dell’Ordine, affinché indaghino per accertarne l’autore o gli autori.

La responsabile Loredana Cifà, i referenti organizzativi e gli operatori hanno in proposito dichiarato: “Siamo molto dispiaciuti per quanto accaduto ma di certo simili episodi non condizioneranno nel modo più assoluto l’entusiasmo di un Gruppo che ha sempre dimostrato di essere compatto, efficiente e soprattutto al servizio delle Istituzioni e della propria comunità”.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected] o .it". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Tortoreto: vandali in sede Protezione Civile"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*