Silvi: Tir deviato dalla A14 sbaglia strada e resta incastrato

Impossibilitato a percorrere la A14 a causa dei sequestri e delle conseguenti limitazioni ai mezzi pesanti, un Tir è rimasto incastrato in una stradina di Silvi (Teramo).

Silvi, come le altre cittadine attraversate dalla statale adriatica, è alle prese con la crescita abnorme del traffico pesante, dopo le limitazioni imposte dalla Procura di Avellino a seguito delle inchieste sui guard rail e sui viadotti. Uno dei Tir costretti a lasciare la A14 e a riversarsi sulla statale 16, oggi è rimasto incastrato in una stradina imboccata per sbaglio. Per liberare il mezzo sono state necessarie diverse ore, la viabilità locale è andata di nuovo in tilt. Sul posto sono intervenuti Polizia, Polizia locale, Protezione civile e Vigili del Fuoco. Il fatto è avvenuto ieri sera. Il camionista ha poi raccontato di avere sbagliato strada a causa del navigatore satellitare. Sono migliaia i cittadini che lamentano disagi per la presenza dei mezzi pesanti. Sui social in tanti postano le foto degli incolonnamenti e dei Tir che, sbagliando strada, bloccano il traffico. In molti, inoltre, parlano di “aria irrespirabile” e di “continuo odore di gasolio”. L’interdizione riguarda il tratto dell’A14 tra Pescara Nord e Pineto, inibito al transito dei veicoli con massa superiore a 35 quintali.

Sii il primo a commentare su "Silvi: Tir deviato dalla A14 sbaglia strada e resta incastrato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*