San Salvo: rischiano di annegare, salvati da bagnini

salvataggio1

San Salvo: rischiano di annegare in quattro, a San Salvo, salvati dai bagnini.

Per salvare la figlia e altri due ragazzi in difficoltà, con un mare da bandiera rossa, ha rischiato di annegare un 45 enne di Castel di Sangro, che aveva deciso di trascorrere una giornata a San Salvo Marina. È accaduto ieri pomeriggio in un tratto di spiaggia libera tra lo stabilimento balneare dell’hotel Milano e il porticciolo Le Marinelle dove poco più di una settimana fa ha perso la vita un beneventano di 33 anni. A trarre a riva prima i tre ragazzi e poi l’uomo sono stati i bagnini del servizio di salvamento predisposto dal Comune di San Salvo e garantito dalla cooperativa Valtrigno. Sul posto è giunto personale della Guardia Costiera, i vigili del fuoco del distaccamento di Vasto, l’elicottero del 118 da Pescara. In ospedale a Vasto per le cure del caso il 45 enne e il bagnino: entrambi hanno riportato escoriazioni in diverse parti del corpo per l’impatto contro gli scogli del porticciolo turistico.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "San Salvo: rischiano di annegare, salvati da bagnini"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*