Roseto, morto l’ambientalista Franco Sbrolla

Indomabile nel difendere con grande passione l’ambiente e la sua terra, infaticabile del diffonderne vizi e virtù, questo e altro era Franco Sbrolla, l’ambientalista di Roseto morto ieri per le conseguenze di una banale caduta in strada.

A Roseto lo conoscevano praticamente tutti per le sue battaglie appassionate in difesa dell’ambiente e del vivere civile. Da sempre anima critica delle scelte della politica e dell’amministrazione cittadina, Sbrolla, che aveva 81 anni, in questi ultimi anni si era dedicato soprattutto alla tutela della Riserva del Borsacchio. Sulla nascita della Riserva aveva anche pubblicato un libro dal titolo ‘La Storia di Roseto e della Riserva Naturale Borsacchio’. Il volume denunciava anche gli scempi perpetrati nel corso degli anni all’interno della Riserva e sul territorio in generale. La notizia della sua morte ha fatto registrare un cordoglio diffuso sia a Roseto che sui social; Sbrolla gestiva da tempo anche un blog dedicato alle tematiche ambientali. Questo il link:

blog sbrolla

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Roseto, morto l’ambientalista Franco Sbrolla"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*