Powercrop: Pescara, sit-in Legambiente e Wwf

Pullman dalla Marsica per ribadire il “no” all’insediamento della Powercrop: Wwf Abruzzo e Legambiente organizzano manifestazione a Pescara.

Il 31 marzo prossimo, presso la Direzione Servizio Politica Energetica, Qualità dell’Aria e SINA, in Via Passolanciano a Pescara, è in calendario una Conferenza di servizi convocata per decidere sull’autorizzazione dell’insediamento Powercrop. Wwf e Legambiente ribadiscono il loro no e organizzano per quella data una manifestazione, proprio sotto la sede di via Passalanciano, a Pescara.

“Dalla lettura dello studio di Impatto Ambientale del progetto della Powercrop – affermano wwf e Legambiente – sono state riscontrate numerose criticità e problematiche tecnico-scientifiche che dovrebbero portare a un rigetto all’autorizzazione per un inceneritore che brucerebbe 275.000 Tonnellate di legno e le cui emissioni potrebbero creare un grave danno ambientale, pesanti conseguenze negative sulla salute delle popolazioni del Fucino e dare un colpo mortale all’economia agricola e alle coltivazioni di prodotti ortofrutticoli di qualità.
Per questo motivo – concludono gli esponenti di Wwf e Legambiente – sono stati organizzati autobus gratuiti con partenza dai comuni della Marsica per consentire ai cittadini di manifestare la loro avversione al progetto presenziando il 31 Marzo dalle ore 10,00 la conferenza di servizi, sotto la sede della Regione.”

Martedì 29 marzo, intanto, presso la sede di Legambiente (binario 1 Stazione Centrale Pescara), il WWF Abruzzo e Legambiente incontreranno la stampa per riferire “sulle criticità e sulle motivazioni della netta contrarietà all’insediamento dell’inceneritore Powercrop ad Avezzano”.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected] o .it". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Powercrop: Pescara, sit-in Legambiente e Wwf"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*