Pescara: vandali e ladri, di mira il centro cittaddino

vetrina-spaccata1

Vandali e ladri prendono di mira il centro di Pescara: negli ultimi tre giorni altrettante spaccate.

Commercianti e cittadini del centro di Pescara preoccupati per la recrudescenza di episodi di microcriminalità. Vandali e ladri prendono di mira i negozi, sfondando le vetrine pur di accaparrarsi qualche spicciolo. Negli ultimi tre giorni altrettante spaccate che hanno interessato esercizi commerciali nei pressi di piazza Salotto. All’alba di ieri, i ladri hanno messo a segno un furto ai danni della pasticceria napoletana l’Oro di Napoli dove hanno portato via duemila euro destinati ai fornitori da saldare, spiega il titolare del negozio. Solo il giorno prima, brutta sorpresa, all’apertura, per il parrucchiere Peppe D’Alma che ha trovato la vetrina spaccata. Sabato scorso, era stata la volta della pizzeria Primo Maggio sulla omonima piazza: 600 euro di danni, per la vetrina sfondata e un bottino magro di nemmeno 40 euro. I commercianti della zona del centro attorno piazza Salotto sono preoccupati e chiedono maggiori controlli per arginare episodi che vedono sempre più spesso protagonisti, ladruncoli, balordi e vandali in azione nel centro della città.

Sii il primo a commentare su "Pescara: vandali e ladri, di mira il centro cittaddino"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*