Pescara: migliora il mare in via Galilei e via Balilla

mare11

Le ultime analisi dell’Arta evidenziano un miglioramento del mare nei tratti antistanti a via Balilla e via Galilei. Colibatteri elevati, invece, a 300 metri dal molo.

I risultati dei campionamenti dell’Arta effettuati il 9 maggio scorso, indicano un miglioramento della qualità del mare nel tratto “critico” di via Balilla e anche in quello di via Galilei. Come fatto per Fosso Vallelunga, è possibile che l’Amministrazione Comunale, alla luce dell’esito delle ultime analisi, possa chiedere la revoca del divieto di balneazione su via Galilei, mentre per via Balilla si dovrà attende un altro esame. Colibatteri oltre i limiti di legge, invece, sono stati trovati vicino al porto, a 300 metri dal molo, in un punto però interdetto in maniera permanente alla balneazione. All’altezza di via Balilla, la situazione sembra migliorare rispetto ai dati delle ultime analisi. Sembra, dunque, che siano serviti i lavori per il DK15, il nuovo collettore e anche i controlli mirati messi in campo dalla Direzione marittima con il Comune stesso. Dunque, se la stagione balneare a Pescara è partita con i divieti di balneazione nei tre punti “critici”, dopo Fosso Vallelunga il Comune potrebbe richiede la revoca del divieto su via Galilei e successivamente per la stessa via Balilla, in modo da aprire tutto il litorale cittadino alla balneazione, durante l’estate.

Sii il primo a commentare su "Pescara: migliora il mare in via Galilei e via Balilla"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*