Pescara: mercato etnico, blitz Forza Nuova in Comune

forza-nuova-comune-pe

Mercato etnico a Pescara, alcuni militanti di Forza Nuova hanno simbolicamente occupato la sala commissioni all’interno del Comune di Pescara.

I militanti sono guidati dal coordinatore di Forza Nuova, Marco Forconi, il quale spiega che “alla scadenza dell’ ultimatum, comunicato a mezzo stampa, il movimento decide in tal senso di rompere gli indugi e dichiarare intransigente opposizione contro la volontà di proseguire nello scellerato progetto della costruzione di un mercato etnico che, seppur istituzionalizzato nella forma, persevererebbe con la propria vocazione di illegalità commerciale. L’unica integrazione è la legalità e, dopo aver provveduto alla regolarizzazione delle posizioni individuali degli operatori che intenderanno svolgere attività commerciale, si dovrà procedere alla distribuzione degli stessi nei vari mercati cittadini già attivi sul territorio. In ultimo, ma fondamentale, si proceda allo sgombero dell’attuale mercato abusivo a seguito di termini temporali chiari ed improcrastinabili. I ghetti – conclude la nota di Forza Nuova – non sono una soluzione ed il precedente che la giunta attuale andrebbe a costituire rischia di incentivare la proliferazione di altre realtà simili, con ricadute nefaste dal punto di vista fiscale e sociale.”

La protesta di Forza Nuova all’interno dei locali del Comune di Pescara é terminata intorno alle 12.30. L’assessore al commercio, Giacomo Cuzzi, ha voluto incontrare la delegazione del movimento, invitando ad un tavolo il coordinatore regionale Marco Forconi. Nonostante ci sia stato ottimo dialogo ed intesa su due punti, il confronto si è interrotto nel momento in cui il rappresentante delle istituzioni ha confermato la volontà di proseguire nell’iter amministrativo che porterà alla nascita del mercato .  In una nota Forza Nuova commenta così l’incontro:

“I ghetti non sono una soluzione ed il comune si sta assumendo una responsabilità politica e morale enorme dinanzi a tutta la cittadinanza ed italiani. Forza Nuova, pertanto, continuerà la sua battaglia politica contro il nascituro mercato con quella civiltà ma intransigenza che l’ha sempre contraddistinta.”

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Pescara: mercato etnico, blitz Forza Nuova in Comune"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*