Pescara: Guè Pequeno, Emis Killa, Olivieri per il Primo Maggio. Divieti e viabilità

Guè Pequeno, Emis Killa, Vincenzo Olivieri, band locali e momenti di riflessione, nella lunga maratona del Primo Maggio a Pescara. L’assessore Cuzzi: “I sindacati disertano per il rapper, spero ci ripensino.” Di seguito divieti e viabilità.

Tutto pronto per la Festa del Primo Maggio 2018 a due giorni dalla manifestazione. Oggi la conferenza per fare il punto su scaletta e logistica con l’assessore Giacomo Cuzzi i conduttori Stefano D’Alberto, Alessandra Relmi e Luca Teseo, due degli ospiti, Vincenzo Olivieri e Anto e i responsabili dell’organizzazione e della sicurezza Andrea Cipolla, Anastasio Karonis e Luciano Verna.

In piazza della Rinascita si comincerà dalle 16,30 con l’esibizione di tanti talenti locali, Band, Dj, autori, giochi e intrattenimento sul palco anche in sinergia con Radio Parsifal. Grande attesa per Emis Killa e Guè Pequeno che si esibiranno dalle 21 in poi.

Sarà una piazza di Festa, in cui si replicheranno le misure di sicurezza adottate per i concerti di Capodanno e condivise con Prefettura, Questura, Polizia Municipale, Protezione Civile, associazioni di soccorso e Vigili del Fuoco. Tre gli ingressi sulla piazza: da Corso Umberto, via Fabrizi e viale Regina Margherita, parcheggio gratuito nell’area di risulta.

“Ringrazio tutti i partecipanti di aver risposto al nostro invito – così l’assessore Giacomo Cuzzi – Ci sono tante band e talenti locali, a certificazione di elementi importanti che richiamano alle nostre tradizioni, i conduttori saranno guide e intrattenitori di una giornata importante dal punto di vista dello spettacolo, in cui non mancheranno momenti di approfondimento sulle tematiche del lavoro. Sarà anche l’evento di apertura della stagione dei grandi appuntamenti della città, subito dopo, l’8 giugno ci sarà Ironman e poi anche la prima notte dello shopping e poi andremo avanti tutta l’estate con il clou della Notte Bianca dell’Adriatico e di un Ferragosto davvero speciale che stiamo preparando. Il nostro concertone è il primo test importante in un periodo in cui la città vive una piena estate, grazie al meteo ci sono tante presenze nelle strutture ricettive e alberghiere tutte per i ponti e ciò ci porta a sperare che questa stagione certificherà l’aumento del 20 per cento su base annua della filiera del turismo e dell’intrattenimento, un dato molto significativo per noi che ci auguriamo di poter confermare questo trend. Vincenzo Olivieri, l’Orchestra Popolare Abruzzese, ci sarà anche al Tribù di Farindola che si esibirà sul palco e anche nell’area della piazza, tanti talenti locali della musica e sorprese che stiamo preparando per i prossimi giorni. Sarà una festa grande e anche sicura, sono efficaci due ordinanze una che vieta la vendita del vetro e l’altra il commercio itinerante ambulante, entrambe saranno vigenti per un quadrilatero molto più esteso degli anni scorsi. Il parcheggio dell’area di risulta sarà gratuito e ci sarà il personale di Pescara Parteggio a supporto di quanti vorranno fruirne. Invitiamo tutti a godersi la musica e lo spettacolo, a venire sprovvisti di bottiglie in vetro che verranno requisite agli ingressi e a scaldare la piazza che sarà giovanissima quest’anno per la declinazione rap e trap che abbiamo dato alla festa con la presenza di Emis Killa e Guè Pequeno che sono due artisti seguitissimi e interattivi, sarà infatti anche una piazza molto social grazie anche alla presenza di Radio Parsifal che seguirà il concerto con incursioni sul palco, gadget e dirette e un hashtag#1maggiope per non perdere niente di ciò che accade”.

Sulla disdetta dei sindacati, i quali hanno riferito che non saranno  presenti alla manifestazione per la scelta di Guè Pequeno, visto che, secondo le organizzazioni sindacali, i testi delle sue canzoni, non incarnerebbero i valori del lavoro e un esempio per i giovani, Cuzzi replica che “verrà meno, per i sindacati, la possibilità di parlare alle giovani generazioni di quei valori.”

“Mi fa piacere presentare il mio #smartphonerap per la prima volta dal vivo con dei ragazzi e un gruppo di ballo – dice Vincenzo Olivieri – E’ un omaggio ai ragazzi che compiono 18 anni, fra i millenials sta avendo un successo davvero grande, anzi, virale! Il testo parla ironicamente delle nevrosi dei nativi digitali, ma è una cosa simpatica e bella anche perché costruita con molti di loro che saliranno con me sul palco prima di Emis Killa e Guè Pequeno. Diciamo un incontro generazionale su tematiche esistenziali e non”.

“Saremo il collante fra le varie esibizioni- così Stefano D’Alberto e Alessandra Relmi che con Luca Teseo condurranno la Festa – Ci saranno in scaletta tanti Dj, seguendo anche la scia del rap e del trap, ma ci sarà anche la letteratura, il teatro, sorprese che stiamo preparando anche per alimentare la riflessione in questa giornata speciale e gadget con radio Parsifal che saranno distribuiti al pubblico”. 

“Abbiamo lavorato con Questura e Polizia Municipale Prefettura, Carabinieri, Protezione Civile e Vigili del Fuoco che ringrazio tutti, a partire dal maggiore Palestini della Municipale che ha seguito in modo particolare le misure relative alla Piazza – così Luciano Verna responsabile della sicurezza – Dunque Piazza chiusa dal primo pomeriggio, tre accessi da corso Umberto, via Fabrizi e via Regina Margherita, i varchi chiusi sono anche tutti vie d’uscita. Su tutto il perimetro e agli accessi veglieranno 80 uomini effettueranno i controlli anche con i metal detector. Il corridoio centrale della piazza sarà libero perché di emergenza, dedicato allo staff e ai soccorsi in modo da raggiungere in qualsiasi momento ogni parte della piazza, saranno posizionati anche i new jersey e ci aspettiamo, anzi chiediamo a tutti collaborazione perché sia un grande spettacolo da vivere pienamente, com’è accaduto fino ad oggi”.

PER VIABILITA’ E DIVIETI CLICCA SUI LINK DI SEGUITO

ord 56 divieti primo maggio 2018

ordinanza Vetro

Sii il primo a commentare su "Pescara: Guè Pequeno, Emis Killa, Olivieri per il Primo Maggio. Divieti e viabilità"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*