Pescara-Francavilla: si balla e si canta sui bus

Singolare iniziativa intrapresa grazie a un accordo tra i comuni di Pescara e Francavilla: da venerdì prossimo fino al 31 dicembre, sui bus navetta TUA che collegheranno le due città nelle ore notturne, animazione e musica.

Il progetto si chiama “Ritorno al Sicuro”, ed è un servizio che vedrà animatori e musicisti a bordo degli autobus per allietare il viaggio sulla linea 21 che collega Pescara a Francavilla. Tutti i giorni, dalle ore 22.30 e con corse anche alle 4 del mattino, saranno soprattutto i giovani a poter prendere l’autobus di che diventa una sorta di piccola discoteca o di mini villaggio turistico.

Politica di servizio quella che riesce a concretizzare progetti utili e importanti come questo – afferma il Sindaco Marco Alessandrini – Abbiamo trovato sinergie importanti con T.U.A., comunione di intenti con il Comune di Francavilla e oggi offriamo un’alternativa vera e concreta agli spostamenti per un divertimento sicuro. Il bus garantisce un ritorno a casa tranquillo e senza dover parcheggiare un veicolo e, soprattutto, doverlo guidare. Dal 7 luglio a fine anno, e se andrà bene penseremo ad estenderla anche oltre, ogni 30min partirà il bus di linea 21 fino alle 04 del mattino per caricare passeggeri in cerca di divertimento e di un rientro sicuro a casa dopo. Sono molto contento di questa opportunità, perché diamo una risposta moderna ad un’esigenza avvertita e attuale che realizza anche l’ampiezza dell’area metropolitana che è vasta e reale e riesce a far programmare insieme i suoi enti”. 

Fa piacere essere arrivati alla firma di questa convenzione – continua il Sindaco di Francavilla al Mare Antonio Luciani – Spero che questa sia solo la prima di tante iniziative che ci accomunano, abbiamo 14km di costa da percorrere tra Pescara e Francavilla e sinergie che possono essere spese bene per le nostre rispettive comunità. Credo che a volte non servano grandi opere ma si debba utilizzare quello che si ha, per esempio ho in mente un progetto futuro, proprio per i collegamenti, quello di una metropolitana di superficie su cui poter lavorare. Con questo progetto, intanto, si realizza la sicurezza dei ragazzi, un bisogno percepito e manifestato che ora avrà una bella ed efficace risposta”.

Ringrazio anche l’assessore alla Mobilità Stefano Civitarese – afferma l’assessore alle Politiche giovanili Giovanni Di Iacovo – C’era da sempre l’esigenza da parte dei giovani di un trasporto notturno sia sulla riviera che in zone di movida. Ogni città saggia ha abbattuto l’inquinamento e il rischio tramite il trasporto pubblico notturno, oggi, anzi, da venerdì lo facciamo anche noi. È un traguardo storico. Attraverso le politiche giovanili vogliamo incentivare l’utilizzo dei mezzi pubblici da parte dei giovani e per questo abbiamo messo in campo molte iniziative per invogliarli. Si incomincia venerdì 7, ci vedremo alle 23 per la prima corsa in cui gli Africa Unite, gruppo raggae conosciuto in città, ci accompagneranno a bordo. Faremo sì che questo bus notturno diventi molto partecipato. Crediamo che in futuro si possa ampliare l’offerta, coinvolgendo anche altri Comuni, il tavolo c’è, il rodaggio lo faremo, non resta che iniziare”.

E’ una iniziativa molto interessante – conferma il Presidente di T.U.A Tullio Tonelli – perché ci consente di allargare il servizio e quindi aggiungere una fascia di utenza molto sensibile. Attraverso questa iniziativa mettiamo in risalto l’utilità del trasporto pubblico, il suo carattere metropolitano e di area vasta. Il costo del biglietto è di 1,20eu a terra, 1,50 a bordo e in tutta la fase iniziale il bus sarà presenziato da guardie giurate anche per la sicurezza di tutti a bordo”.

I giovani delle nostre città hanno l’esigenza di muoversi in sicurezza ed economia – continua il consigliere Gallo del Comune di Francavilla – Oltre ad essere un servizio per i giovani, dà un carattere di modernità alle città. Il progetto è una risposta importante ad un esigenza molto sentita”

Questo sarà solo il primo evento, poi ci saranno altre iniziative il primo venerdì di agosto e di settembre – Conclude Valeria Maddalena, circolo Babilonia- Arci – Cerchiamo anche il supporto da parte dei locali della movida, per un divertimento responsabile, facendo riferimento alla guida in stato di ebrezza. Il progetto prevede infatti di organizzare tavoli di discussione sul tema, per aprire un grande dibattito e dare altre valenze ad un servizio che è il primo a nascere a livello istituzionale”.

Percorso:

Pescara. Zanni, viale Kennedy, via Leopoldo Muzii, viale Bovio, Corso Vittorio Emanuele II, Ponte Risorgimento, Viale Marconi, viale della Pineta, viale Primo Vere, Viale Alcione, viale Nettuno (ritorno viale Cristoforo Colombo). Francavilla F.S., via Francesco Paolo Tosti, Francavilla Foro.

 

Orari:

Periodo estivo feriale (dal 7 luglio al 20 agosto):

Dopo l’ultima corsa in partenza alle ore 22:30 da Francavilla Foro:

23:10 – 23:45 – 0:20 – 0:55 – 1:30 – 2:00

Dopo l’ultima corsa in partenza alle ore 22:35 da Zanni:

23:10 – 23:45 – 0:20 – 0:55 – 1:30 – 4:00

Periodo estivo festivo (dal 7 luglio al 20 agosto):

Dopo l’ultima corsa in partenza alle ore 22:50 da Francavilla Foro:

23:25 – 0:00 – 0:35 – 1:20 – 2:00

Dopo l’ultima corsa in partenza alle ore 22:50 da Zanni:

23:25 – 0:00 – 0:35 – 1:20 – 4:00

Periodo Invernale Feriale (venerdì – sabato) dal 25 agosto al 31 dicembre:

dopo l’ultima corsa in partenza alle 22.30 da Francavilla Foro:

(23:05-23:40-0:15-0:50-1:30-2:00)

dopo l’ultima corsa in partenza alle 22.30 da Zanni:

(23:05-23:40-0:15-0:50-1:30-2:00-4:00)

Sii il primo a commentare su "Pescara-Francavilla: si balla e si canta sui bus"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*