Pescara: eventi e concerti nell’ex cementificio

cementificio-pescara1

L’ex cementificio di Pescara diventerà un luogo dove ospitare eventi pubblici, compreso un concerto: ieri nuovo incontro voluto dal presidente D’Alfonso per dare nuova vita alla struttura.

Uno skyline sull’ingresso della città di Pescara, dopo un’adeguata rivisitazione, capace di rappresentare “un parco aggregativo della vita delle persone”. Intanto diventerà, indicativamente per la fine di settembre, la location per un “evento di qualità”. Si tratta dello spazio occupato dall’ex cementifico in via Raiale che il presidente della Giunta regionale, Luciano D’Alfonso, ha chiesto di utilizzare quale luogo ospitante un “grande evento pubblico” già ribattezzato “Decementa”, alla presenza di esponenti del Governo nazionale, durante il quale si dibatterà di recupero degli opifici industriali, con il relativo portato di norme e procedure da semplificare affinché – come ha spiegato il Presidente – “la norma produca valore economico”.

Nel pomeriggio di ieri, D’Alfonso ha svolto un secondo sopralluogo in via Raiale, dopo quello del 12 agosto, alla presenza del liquidatore giudiziale, Riccardo Tiscini, e del liquidatore sociale, Alberto dello Strologo, per valutare l’ipotesi di utilizzo di una parte dello spazio, per esempio la cosiddetta area “dell’insacco”, da destinare a “Decementa”, per la fine di settembre e, più in generale, sul destino della struttura. Le ipotesi prese in considerazione sono le più diverse, ricordando anche la necessità di “ricucire tra il luogo e la città uno strappo consumatosi nel passato. Dobbiamo fare in modo – ha spiegato D’Alfonso – ora che l’orco è morto, di accendere i riflettori su uno spazio che, al netto di superfici superflue, potrebbe diventare un esempio di riuso, sul modello della Bicocca di Milano o del Belelli di Mantova”. Intanto D’Alfonso ha ottenuto il via libera per “Decementa”, cui potrebbe seguire, immediatamente dopo, un concerto nel cuore dell’ex cementifico.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected] o .it". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Pescara: eventi e concerti nell’ex cementificio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*