Pescara: Carabinieri, 2 arresti e 3 denunce

Controlli dei Carabinieri di Pescara: due arresti e tre denunce.

Stamane si e’ concluso un servizio straordinario di controllo del territorio effettuato nel centro cittadino del capoluogo adriatico e nei comuni ricadenti nella giurisdizione della Compagnia Carabinieri di Pescara, nel corso del quale sono state effettuate numerose perquisizioni personali e veicolari, tratte in arresto due persone nonche’ denunciati in stato di liberta’ tre persone. Nello specifico, i Carabinieri della Stazione di Pescara Principale hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di evasione, un 21enne del luogo, il quale, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso una comunita’ terapeutica Teatina, e’ stato sorpreso all’interno dell’abitazione di residenza senza alcuna autorizzazione dell’Autorita’ Giudiziaria.

I Carabinieri della Stazione di Pescara Colli, invece, hanno tratto in arresto, e conseguentemente tradotto presso la locale Casa Circondariale, in ottemperanza ad un ordine di carcerazione dell’Ufficio di Sorveglianza di Macerata, un 32 enne Pescarese, il quale, nell’anno 2010, si e’ reso responsabile del reato di coltivazione illecita di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri delle Stazioni di Spoltore e Cepagatti, invece, hanno deferito in stato di liberta’ un 72 enne, che nell’ambito di un controllo ai “Compro Oro” e’ stato sorpreso ad esercitare detta attivita’ in assenza dell’iscrizione al registro dei relativi operatori; un 51 enne, il quale, in data 9 ottobre, ha aggredito per futili motivi un pensionato di sua conoscenza, causandogli lesioni guaribili in 10 giorni; un 51 enne, il quale e’ stato notato abbandonare nel parcheggio di un Centro Commerciale, un’auto oggetto di furto.

Sii il primo a commentare su "Pescara: Carabinieri, 2 arresti e 3 denunce"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*