Pescara: 18 enne picchiata dal fidanzato

Pescara: picchiata dal fidanzato poco più grande di lei, una ragazza di 18 anni è finita in ospedale per le botte prese dal ventenne già noto alle forze dell’ordine.

A 18 anni è finita in ospedale per le botte prese dal fidanzato poco più grande di lei, un 20 enne già noto alle forse dell’ordine. E’ giunta al pronto soccorso dell’ospedale di Pescara sabato notte, seguita dai Carabinieri e raggiunta subito dai famigliari. La famiglia sta cercando di osteggiare il rapporto tra la ragazza e il fidanzato a quanto pare geloso del padre e della madre della giovane, questo sarebbe il motivo del litigio. Un alterco iniziato già fuori dal locale dove la 18 enne lavora saltuariamente e proseguito dopo un appuntamento chiesto dal giovane per un chiarimento. La ragazza è tornata per chiarire e si è ritrovata al centro di una violenta lite quando, a quel punto, la 18 enne esasperata si è fatta accompagnare in ospedale. Oltre ai genitori di lei, il giovane ha trovato anche i Carabinieri interpellati dagli stessi come ultimo appiglio affinché la relazione tra i due si possa interrompere. La giovane ha raccontato a grandi linee l’accaduto, gli spintoni di lui fuori dal locale e l’aggressione subito dopo. Quanto basta per far scattare la denuncia anche se la ragazza ha iniziato a tergiversare dopo i messaggi di lui che le chiedevano di non metterlo nei guai e con i genitori di lei che si sono trovati di fronte a un film purtroppo già visto.

Sii il primo a commentare su "Pescara: 18 enne picchiata dal fidanzato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*